~ Padrepii: alla conquista dell’Italia, come le bandierine del Risiko! ~

Domande di teologia

Domani lutto nazionale per i trentotto morti nell’incidente automobilistico nei pressi di Avellino. La cronaca è di nuovo foriera di domande di natura teologica. Come si dice in questi casi, riceviamo e volentieri pubblichiamo.

La domanda è abbastanza importante da un punto di vista teologico. Un gruppo di pellegrini, di ritorno dal pellegrinaggio a Petrelcina, finisce giù dal viadotto: questo vuol dire che questa grande protezione, Padre Pio, sempre sia lodato, non gliel’ha data. La protezione di Padre Pio, quindi, quanto tempo vale? Stiam parlando di una protezione a posteriori. Si potrebbe allora ipotizzare, data la dimostrazione nei fatti che la protezione a posteriori, se dura, dura molto poco, sfiorisce prima ancora dello sfiorire di una rosa, che valga invece la protezione a priori, cioè che l’intenzione di recarsi nel luogo di pellegrinaggio e non l’esservisi effettivamente recati protegge il pellegrino? Sono domande.Tony Forti

Darò volentieri il diritto di replica a Padrepio che tra l’altro è un po’ che non si fa sentire.

Meteo: arriva Caronte e si suda

Meteo: arriva Caronte a far rimpiangere Scipione.
Nel fine settimana arriva Caronte, l’anticiclone subtropicale proveniente dall’Algeria. Se Scipione ci ha fatto sudare ben più di sette camicie, il nocchiero infernale ci farà rimpiangere anche quelle. Tra venerdì 29 e sabato 30 giugno le temperature in città schizzeranno al di sopra dei 31 gradi di questi giorni, sfiorando i 37 gradi.

Padrepio suda

Il paese che fa nascere e morire l’UNHATE

La campagna UnHate realizzata dal Gruppo Benetton lo scorso novembre con tanto di fondazione per contribuire alla creazione di una nuova cultura contro l’odio – in fondo nient’altro che un aggiornamento del classico “fate l’amore non fate la guerra” benché fatta con gran gusto e incisività, e non ce ne sono mai abbastanza – ritraeva nella sua controparte di cartellonistica provocatoriamente e intelligentemente i leader del mondo intenti a baciarsi in bocca: Obama che bacia Chavez, Obama che bacia il presidente della Repubblica Popolare Cinese, la Merkel che bacia Sarkozy, il leader della Korea del Nord che bacia quello della Korea del Sud, il presidente della Palestina che bacia il primo ministro israeliano, il Papa che bacia l’imam egiziano di Al-Azhar.

Benetton UnHate campaign series

Indovinate chi s’è risentito?

Si è concluso oggi il procedimento legale che il Vaticano aveva messo in atto per tutelare l’utilizzo dell’immagine del Papa: un accordo tra le parti ha sancito le pubbliche scuse della Benetton, una donazione monetaria che non fa mai male, e il ritiro urbi et orbi dell’immagine che tanto aveva “urtato la sensibilità” del Papa e dei credenti (gli insensibili la trovano qui).

Da oggi quindi “l’immagine del Papa può essere usata solo previa autorizzazione della Santa Sede”, annuncia soddisfatto l’avvocato, e c’è chi fa giustamente notare come il Papa sia ora come Topolino, che per disegnarlo occorre la previa autorizzazione della Disney.

Aspetto quindi Papa™ nelle confezioni degli Happy Meal di McDonald’s.

Intanto, frenato dal terrore degli avvocati vaticani, rinuncio a portare alla logica conclusione l’enunciato “il Papa contro unHate” e soprattutto a far partire un meme papale pomicioso; scelgo invece per il mio personale contributo alla diffusione dell’amore qualcuno di meno suscettibile, qualcuno che si fa meno problemi a comparire qua e là, abituato anzi ai contatti con la gente che tanto gli vuole bene, insomma un tipo parecchio più unHate di Benedetto XVI.

Padrepio al matrimonio

Sabato sono stato invitato al matrimonio tra un mio compagno del liceo e una nostra amica dell’università. La cerimonia si è tenuta nel convento di Santa Maria di Loreto a Paduli, un paese in provincia di Benevento.

Ovviamente, la gente di Paduli è molto devota a Padrepio, nato a soli otto chilometri di distanza nella vicina Pietrelcina. L’affetto dei Padulesi è assolutamente ricambiato da Padrepio che si fa vedere spesso nella piazzetta su Via Libertà assorto in mille pensieri.

Padrepio a Paduli, Benevento

Quello che non mi aspettavo è che i miei amici l’avessero invitato al rinfresco.

Padrepio al matrimonio

GTV on tour: Episodio 2 – Pimp My Car(avan)

Dopo aver trovato, scelto e comprato il camper, i Gran Turismo Veloce lo hanno brandizzato: quattro giorni di lavoro condensati in due minuti, con l’aiuto di Gioacchino Rossini e Wendy Carlos.

Gran Turismo Veloce European Tour: Episodio 2

Noi del Blog dell’Inquietudine abbiamo contribuito all’allestimento del camper con un santino che proteggerà i tre menestrelli rock da ogni infausto evento. E’ stato posizionato accanto al classico calendario con le donnine nude, fregio di ogni uomo della strada che si rispetti. Ottima collocazione.

Padrepii d’Italia: Taormina

Padrepio a Taormina: Padrepitchcock Presents
Padrepio a Taormina:
Padred Pitchcock Presents

Merri Crismas uid Padrepio

Mi raccomando, fate i bravi, mica come questo qui.

Padrepii d’Italia: Trapani

Padrepio a Trapani: Ellèvate!
Padrepio a Trapani:
Ellèvate!

Padrepio in vacanza: Vineland, New Jersey

Padrepio in vacanza a Vineland, NJ: Ma non passa di qui il 105? Dai che perdo l'aereo!
Padrepio in vacanza a Vineland, New Jersey, USA:
Ma non passa di qui il 105? Dai che perdo l’aereo!

Padrepio in vacanza: Buena, New Jersey

Padrepio in vacanza a Buena, NJ: Ladis, ar iu sicur dis is de cess?
Padrepio in vacanza a Buena, New Jersey, USA:
Ladis, ar iu sicur dis is de cess?