~ Post scritti da NiK ~

Dispetto 7: Non scorderò mai I Sette Nani

Dispetto n. 7: “Non scorderò mai i Sette Nani”
Individuato in soli 3 minuti da Filippo

Oliviero: Come va col libro?
Marcel: Sto inviando il manoscritto alla Salani… ma il sito contiene malware e non mi fa accedere.
NiK: Voldemort?

NiK: Hai visto? I libri in 3D!!!
Filippo: Sì… Leggi il disclaimer in fondo.
NiK: L’ho letto! Dice di non usare gli occhialini per guardare i gatti.
Filippo: …quindi?
NiK: Chissenefrega, io mica ce l’ho un gatto.

Dispetto 6: Aspettavo te, Godzilla

Dispetto n. 6: “Aspettavo te, Godzilla”
Individuato in: 26 ore e 32 minuti da: Oliviero

NiK: Hello, my name is NiK.
Filippo: Sì, ci conosciamo già.
NiK: I come from a shitty country.
Filippo: NiK?
NiK: Non disturbarmi, sto imparando l’inglese.
Filippo: Così?
NiK: Sì, ho trovato un corso fikissimo su youtube. Ci sono le lezioni di grammatica, i racconti sottotitolati, i dettati e una signora gentilissima a spiegarti le cose. Guarda!
Filippo: Ah, dai, molto bello in effetti. E lei è proprio di gran classe. Dove…
NiK: Shut the fuck up!

Dispetto 5: Cuoricini di S. Valentino

Dispetto n. 5: “Cuoricini di S. Valentino”
Individuato in: 21 ore e 11 minuti da: Filippo

Complice la mia disconnessione da internet causa viaggi in corso, questa roba è stata online più di quanto avrebbe dovuto. Se lo trovo lo sgozzo.

NiK: Erano carini!
Filippo: Avvicinati se hai coraggio!
NiK: Ma dai, davano anche un po’ di colore a questo mortorio…
Filippo: Ho tolto la parola per molto meno.
NiK: Uff… Facciamo pace?
Filippo: Imparati a memoria questo e ne riparliamo.

Dispetto 4: Una nuova primavera

Dispetto n. 4: “Una nuova primavera” per Le Quattro Stagioni.
Individuato in 98 ore e 12 minuti da: Oliviero

NiK: Il post di ieri era troppo volgare!
Marcel: Dici?
Filippo: Non starlo a sentire, lui è troppo perbenino. Era un post fighissimo!
NiK: Gliel’hai dettato tu, eh? Marcel non l’avrebbe mai scritto.
Filippo: No, no. Ha fatto tutto lui, io mi sono limitato ad applaudire.
Marcel: Grazie :-)
NiK: Non vi parlo più.

NiK: Allora che ti ha portato Babbo Natale?
Filippo: Babbo Natale non esiste.
NiK: Sei un mostro.

NiK: Eccomi qui!
Filippo: Oh, sei tornato.
NiK: Voglio andarmene dall’Italia.
Filippo: Eh?
NiK: Sì, ci ho pensato un sacco. Voglio vivere in un posto adatto a me, con gente civile e allegra e un sacco di verde.
Filippo: Dove sarebbe?
NiK: LEGOLAND!