Un remix del capolavoro di Steve Reich, Different Trains, terzo movimento, After the War.

A sinistra la copertina fatta da me, a destra quella di Filippo: che ognuno, si sa, ha i suoi gusti.