Dopo Margherita, Tullio e Renzo, adesso Corrado. Ormai lo confesso: sono gerontofilo.

Corrado Augias a Le Invasioni Barbariche