Se il sito del Corriere della Sera fosse fatto in maniera decente, embedderei qui l’intervista a Margherita Hack di ieri.

Al suo posto presento una selezione delle sue illuminanti risposte, da questa e altre videointerviste, da mandare a memoria.

D: Si saprà mai perché si è formato l’Universo?
R: Probabilmente no, ma questo non vuol dire che si debba ricorrere per forza a Dio.

D: Non sei credente, quindi.
R: A me sembra una cosa infantile, credere in Dio. Un po’ come credere alla Befana.

D: E le Madonne che piangono?
R: Ma perché un ridon mai?

D: Sai l’atto di dolore?
R: Un so nemmen che cosa sia.

D: Quando sei nella merda a chi ti rivolgi?
R: A quelli che vòtano i pozzi neri.

Sarò bizzarro io, ma voglio vivere in un cascinale con Margherita Hack, Rita Levi Montalcini, Tullio De Mauro e Carlo Azeglio Ciampi, perché in questo paese gli over 80 sono più rivoluzionari dei giovani.