~ Archivio del 5 novembre 2010 ~

Un regalo di Natale

Complice il clima natalizio partito schizofrenicamente a tempo record, propongo un regalo davvero utile alla collettività: invece di avvelenare i panettoni della Nestlé, quest’anno avvelenate il prossimo libro di Bruno Vespa. Poi incolpate Umberto Eco.

Letture per il weekend

Un’altra serie di articoli degni di lettura, per il secondo round contro la domenica pomeriggio (che ha più vite di tu-sai-chi) e per andare un po’ anche al cinema, perdiamine!

  • Mille e un bunga bunga, 2010, Lorenzo Declich, Tutto in 30 secondi 30.10.2010
  • Lettera a un vecchio di nome Silvio, Marina Terragni, Lei web 31.10.2010
  • Tipo gli occhi, Alessandro Capriccioli, Metilparaben 01.11.2010
  • Questo vecchio con la lingua da fuori, Luigi Castaldi, Malvino 04.11.2010
  • Qui e altrove manca un Poeta, Italo Moscati, Cineblog 04.11.2010
  • Dies Iraq, Spinoza 05.11.2010
  • Nei cinema dal 5 novembre 2010, Friday Prejudice 05.11.2010
  • Il libro dell’inquietudine di Bernardo Soares

    Pessoa: Il libro dell'inquietudine. CopertinaIl libro dell’inquietudine di Bernardo Soares
    Fernando Pessoa
    Feltrinelli, Milano 2000

    Si potrebbe liquidare il tutto dicendo “Una sega mentale di 280 pagine.” Non che non sia vero, eppure ci sono frammenti scritti meravigliosamente che toccano indiscutibilmente malesseri molto umani, e si scopre che un secolo fa qualcuno aveva già il male di vivere che certi psico-sociologi attribuiscono al decadimento di questi anni.

    Il che potrebbe anche voler dire che nell’ultimo secolo non abbiamo fatto nessun passo avanti.

    Ma senza divagare: nonostante la pesantezza e un’impressione di cupio dissolvi, il libro merita, specie se si è di animo propenso allo spleen. Come ha scritto un certo Marco su Anobii, “i pensieri di molti esposti come pochi.”

    E poi, senza questo libro non esisterebbe questo blog.

    Dispetto 3: Erotonimi

    Dispetto n. 3: “Identità nascoste”
    Individuato in: 81 ore e 11 minuti da: Filippo